sabato 31 gennaio 2015

Biscotti per l'apertura del Carnevale


Come sapete
nella mia città il Carnevale
è una delle maggiori attrattive.
 oggi  ci sarà l'apertura del Carnevale,
e io inauguro con questa ricetta...stuzzicante!


E' una ricetta che ho salvato diversi anni fa,
da Cookaround,
ma non ne sono sicura.
Vi serviranno;

125 g. di burro
1 uovo
30 g. di zucchero
50 g. di zucchero di canna
1. pizzico di sale
1 cucchiaino di peperoncino in polvere
120 g. di farina
1/2 cucchiaino di lievito
vanillina
gocce di cioccolato


Si monta il burro morbido con lo zucchero
si aggiunge l'uovo senza mescolare troppo
infine tutto il resto.

Si formano le palline con due cucchiaini
e di distribuiscono sulla teglia
abbastanza distanziati.


In forno a 180
fino a doratura dei bordi.
Vi consiglio di maneggiarli
una volta raffreddati
perché sono molto friabili!

Adesso vi lascio:
devo prepararmi per il Carnevale!

Buona domenica
Patrizia

venerdì 30 gennaio 2015

Avete del caffè avanzato?


Buon venerdì!
che ne dite del quadretto
che ho fatto per la mia camera da letto?
E' una pagina presa da un antico breviario....
ma anche no!
E' una comunissima pagina stampata
con la mia fidatissima stampante!

Purtroppo non ho le foto del tutorial,
così ho usato un'altra fotocopia
 per fotografare il procedimento.


Basta una comune stampa su cartoncino bianco,
e complici i resti del caffè
preso dopo pranzo,
e già che ci siamo anche un po' di the.



Ho messo la pagina sul tagliere di legno,
in modo da assorbire l'acqua in eccesso
e poi ho "spennellato la superficie"
cercando di creare macchie i finta usura
qua e là.
Si lascia assorbire e asciugare
per bene...


Una volta asciutto
è pronto per essere incorniciato!


Buon lavoro
e
buon fine settimana 
Patrizia

martedì 27 gennaio 2015

Insalata... cotta


Vi capita mai di comprare l'isalata
già pulita nelle buste?
A me spesso.
So bene che le vitamine
 tra taglio e confezionamento
sono praticamente sparite,
però volete mettere la comodità 
di aprire il frigorifero e trovarla lì, bella pronta?

E poi mi capita anche di non consumarla tutta subito
e di trovarla, come  dire, mogia mogia nel sacchetto aperto 
da un paio di giorni.
Ma noi siamo per il riciclo,
e non gettiamo nulla, 
e allora...


In padella con un filo d'olio,
poco aglio e prezzemolo,
la faccio "appassire"
per 5/ 10 minuti...


 Eccola qui, pronta.
 Ho aggiunto qualche mandorla
e scaglie di parmigiano.


Con una spremuta d'arancia
questo è stato il mio pranzo:
 oggi sono sola, le ragazze sono a Firenze
e Alessandro, dopo una nottata d'asma
è a letto con la febbre a 38!




Un abbraccio 
Patrizia
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...